Lama non l’ama

Lama Balice brucia

Lama Balice colpita da un nuovo incendio

Ancora un incendio in Lama Balice.

Ancora una volta questo è il risveglio di un paese che non vuole cambiare, dove il ciclo dei rifiuti è il seguente: abbandono selvaggio dei rifiuti, anche pericolosi ➡️ incendio dei rifiuti abbandonati ➡️ inquinamento ambientale ➡️ danni per la salute dei cittadini, malattie ➡️ incremento di tumori ad ogni età.

Fumo sulla Lama

Questo vogliamo lasciare alle generazioni future?

Questa spazzatura è stata fotografa a Bitonto in Via Burrone, nelle immediate vicinante del ponte da dove l’amico Vito D’Alessandro ieri ha girato un video dell’incendio che ha interessato quella zona del Parco Lama Balice.

geolocalizzazione del luogo dei pneumatici abbandonati

Il fuoco fortunatamente non ha raggiunto questi rifiuti e nemmeno gli pneumatici lasciati come fosse un deposito pubblico.

Ma altri rifiuti e altri pneumatici nella stessa zona non sono stati risparmiati dalle fiamme!

Il denso fumo nero nel cielo di ieri lo testimonia.

Del resto Lama Balice è stracolma di questi sottoprodotti della civiltà bitontina.Sono fin troppo evidenti i danni provocati da due sciagure che colpiscono troppo frequentemente il nostro territorio:

  • i rifiuti abbandonati nelle campagne e
  • i roghi nei campi.

Negli ultimi anni di esempi ne abbiamo avuti tantissimi…

Anche quando non c’è correlazione tra i due disastri, essi si uniscono comunque in una tragedia più grande, moltiplicandone le conseguenze sulla salute e sull’ambiente. Chi è colpevole di un crimine lo è, di fatti, anche dell’altro.La colpa dell’uomo è fuori discussione, ieri non c’era nemmeno un clima favorevole all’autocombustione.

Se pensi di lasciare “solo” dei rifiuti lontano dal centro abitato, sappi che stai anche inquinando l’aria respirata dai suoi cittadini, stai soffocando gli animali, stai penalizzando il tuo territorio, stai facendo del male a te e ai tuoi.